Lt8 - Design Miami - Osvaldo Borsani 1960 - Galleria Rosella Colombari

Lt8 at Design Miami in Basel

Un fascio di luce verticale illumina lo stand della Galleria Rossella Colombari a Design Miami ad ArtBasel 2017, la lampada Lt8é stata disegnata da Osvaldo Borsani per il progetto ENI a San Donato nel 1960.

—————————————

A vertical light beam illuminates the Rossella Colombari Gallery’s stand at Design Miami, ArtBasel 2017, Lt8 lamp was designed by Osvaldo Borsani for the ENI project in San Donato 1960.

T95 catalogo-Tecno

T95 e P125, progetti per uffici direzionali

Ufficio direzionale arredato con scrivania T95 e poltrona P125 disegnate da Osvaldo Borsani nel 1956 e 1966, sulla scrivania lampada Nesso di Giancarlo Mattioli per Artemide e la radio Cubo di Brionvega disegnata da Richard Sapper, al muro un’opera di Paolo Scheggi.
Da: Catalogo Tecno

—————————————

Managerial office set-up with T95 desk and P125 chair designed by Osvaldo Borsani 1956 and 1966, with Nesso lamp by Giancarlo Mattioli for Artemide, Cubo Brionvega radio by Richard Sapper and on the wall an artwork by Paolo Scheggi. From: Tecno catalogue

P40 e T61 a Zurigo, attico nella Penthouse

P40 e T61 a Zurigo, attico nella Penthouse

Due poltrone P40 e i tavolini T61 , diseganti da Osvaldo Borsani nel 1955, arricchiscono l’interno progettato da Massimiliano Locatelli, partner di CLS Architetti, in collaborazione con Franca Sozzani, storica direttrice di Vogue, all’ultimo piano di un grattacielo nella ‘Soho’ di Zurigo.
Da: A Zurigo, il duplex a doppia firma é un sofisticato gioco di scatole, Living nr.05, 2017.

—————————————

Two P40 armchairs and T61 tables, designed by Osvaldo Borsani 1955, embellish the interior designed by Massimiliano Locatelli, partner of CLS Architetti, in collaboration with Franca Sozzani, historical director of Vogue, on the top floor of a skyscraper in the ‘Soho’ district in Zurich.
From: A Zurigo, il duplex a doppia firma é un sofisticato gioco di scatole, Living nr.05, 2017.

 

dialogues pagina interna

Dia-logues, Italy + ARC all’Università di Cipro

Le origini e la crescita della produzione artigianale e industriale dall’Atelier Borsani Varedo alla Tecno, realizzata da Osvaldo e Fulgenzio Borsani, fino alla esperienza personale di Tommaso Fantoni Borsani, nipote di Osvaldo e fondatore di Tomoarchitects a Milano.

—————————————

The origins and development of the furniture production from the case study Atelier Borsani Varedo to Tecno, realised by Osvaldo and Fulgenzio Borsani, to the personal experience of Tommaso Fantoni Borsani, founder of Tomoarchitects in Milan.

P40 a Los Angeles, Singleton House di Richard Neutra.

Back to Los Angeles, P40 armchair, by Osvaldo Borsani 1955, prominent with a sculpture by Harry Bertoia, 1964, and ‘Concetto Spaziale Attese’ by Lucio Fontana, 1963, in the bed room of the renovated Singleton House designed by Richard Neutra and owned by Vidal and Ronnie Sassoon.
From: Architectural Digest, April 2011.

—————————————

Torniamo a Los Angeles, una P40 disegnata da Osvaldo Borsani nel 1955, é protagonista insieme ad una scultura di Harry Bertoia, 1964, e un ‘Concetto Spaziale Attese’ di Lucio Fontana, 1963, nella camera da letto della ‘Singleton House’ progettata da Richard Neutra e rinnovata da Vidal e Ronnie Sassoon.
Da: Architectural Digest, Aprile 2011.

 

Gegia Bronzini - D70

Viaggio nell’Italia degli anni cinquanta

“Viaggio nell’Italia degli anni cinquanta”: “Osvaldo Borsani, progetti di Design per la casa italiana del dopoguerra” Negli anni Cinquanta La Triennale di Milano ha rappresentato il luogo deputato allo sviluppo di una cultura progettuale tutta italiana: l’obiettivo è quello di creare un ponte tra il mondo dell’arte, del design e dell’industria. L’architetto Osvaldo Borsani è stato uno dei principali protagonisti di questi appuntamenti presentando progetti i cui valori estetici e funzionali si confermano anche nella contemporaneità.
Conferenza dell’Arch. Tommaso Fantoni Borsani e dell’architetto Maurizio Romanò dell’Archivio Osvaldo Borsani.
Da: Museo del Tessutowww.museodeltessuto.it.

—————————————

“Viaggio nell’Italia degli anni cinquanta”: “Osvaldo Borsani, progetti di Design per la casa italiana del dopoguerra” . In the fifties the Triennale in Milan was the place dedicated to the development of an all-Italian design culture: the goal was to create a relation between the world of art, design and industry. Osvaldo Borsani was one of the main protagonists of these events presenting projects whose aesthetic and functional values are suitable in the modern world.
Conference held by Arch. Tommaso Fantoni Borsani and Arch. Maurizio Romano of the Archives Osvaldo Borsani.
From: Museo del Tessutowww.museodeltessuto.it.