L77

Con L77 la visione di Osvaldo Borsani dell’ufficio come “spazio vivo” raggiunge un nuovo traguardo. Progettato nel 1956 per gli uffici ENI, L77 è un letto a una piazza con struttura in metallo snodata attraverso un semplice e veloce comando posto sui due lati. Le parti del telaio sono rivestite di stoffa lanata e il materasso in gommapiuma poggia su un traliccio formato da strisce elastiche di tessilastic. Questo letto, che insieme alla P40 e al D70 costituisce il “manifesto dell’estetica meccanica di Osvaldo Borsani”, può assumere una vasta gamma di posizioni che lo rendono confortevole non solo per il sonno, ma anche per il relax e la lettura.

L77

L77

No Comments

Post a Comment